Supervisioni-TG Automation S.r.l.

Supervisioni

 Un esempio ormai datato di ciò che abbiamo fatto nel lontano 1996 potrebbe chiarire il concetto: 

  • MICRONIZZAZIONE PLASTICA

Attraverso tale processo tutti i rifiuti di materiale plastico vengono trasformati in materiale micronizzato ed imballato pronto per essere riutilizzato.

 

s_1_carico_plastica

Tale processo viene seguito da 2 sole persone, una addetta all'inserimento della materia prima, l'altra addetta al controllo della supervisione.

Supervisione composta da ENNE pagine dipendenti dalla complessità del sistema  attraverso le quali  dalla postazione comoda, di una scrivania, si controlla il flusso del materiale attraverso i molteplici processi:

s_2_estrusore1
 

 

Se dovesse capitare la rottura di un componente la persona alla scrivania viene informata dal P.C. circa l'accaduto, sia a livello sonoro che visivo, l'addetto al controllo deve eseguire le operazioni di sostituzione se necessarie, oppure fare ciò che il sistema suggerisce con un elevato grado di precisione.

 

s_3_motori

I dispositivi di gestione del processo (PLC, termoregolatori, I/O remoti, ...); collegati al sistema di supervisione attraverso linee seriali, reti di comunicazione, modem, ecc., consentono di supervisionare e interagire con i processi produttivi mediante pagine video animate simili a semplici pannellini operatore, note come sinottici, e/o finiestre di dialogo, consentendo di tenere sotto controllo e modificare tutti i parametri di funzionamento dell'impianto.

La gestione del processo comprende inoltre la gestione degli allarmi e dei consensi, i log storici, i trend, gli strumenti di analisi statistica, l'identificazione dell'operatore.

Le postazioni possono essere sia sul campo che eventualmente remotate. I dati possono essere archiviati e registrati secondo le vostre necessita.

Questi sistemi offrono importanti vantaggi:

  • forniscono all'operatore le informazioni necessarie a verificare il corretto funzionamento dell'impianto in modo efficace, intuitivo e completo, visualizzando sia dati fisici del processo sia dati virtuali, ottenuti per elaborazione da altri segnali ed eventi;

  • consentono di modificare le impostazioni macchina da una o più postazioni che possono essere anche lontane dall'impianto;

  • gestiscono in modo efficace gli allarmi, registrandone e all'occorrenza reindirizzarli alle persone di competenza attraverso canali opportuni;

  • consentono diagnosi precoci di potenziali danni anche sulla base della conoscenza storica dei malfunzionamenti;

  • permettono di rivedere, a distanza di tempo e da una qualsiasi postazione, l'andamento temporale delle grandezze fisiche di un impianto.

L'insieme di questi benefici costituisce la chiave per migliorare gli impianti produttivi, sia da un punto di vista dell'efficienza, sia dal punto di vista della qualità.

 

Altre supervisioni da noi eseguite riguardano:

  • LA GESTIONE DELLE RISORSE ELETTRICHE, IDRICHE E COMBUSTIBILI  DI UN ALBERGO;

 

  •  LA GESTIONE BUILDING AUTOMATION DI UN CAPANNONE;

 

  • LA GESTIONE E CONTROLLO LAVAGGIO ESTERNO CASSA E SOTTOCASSA TRENI, CON INVII E-MAIL DI RAPPORTI PER I DIVERSI SITI DISLOCATI C/O:
    • Mestre;
    • Palermo:
    • Lecce;
    • Roma Prenestino;
    • Roma San Lorenzo;
    • Firenze; 
    • Firenze 2;
    • Palermo;
    • Tourcoing;
    • Lille;
    • Parigi;
    • Arabia Saudita.

 

  • LA GESTIONE DELLO SMISTAMENTO BAGAGLI DELL'AEROPORTO DI PUNTA RAISI DI PALERMO;

 

  • LA GESTIONE DELLO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SPECIALI OSPEDALIERI ALL'INTERNO DELL'INCENERITORE DI ROMA;

 

  • BUILDING MANAGEMENT SYSTEM di Palazzo CHIGI; 

 

  • GESTIONE INTEGRATA DELLE GALLERIE SS125 MARAPINTAU MULTINEDDU.

Di seguito una piccola visione di alcuni esempi di sinottici da noi realizzati per diverse supervisioni:

s_4_rai_vrn_layout_impiantos_5_rai_vrn_platea_3d









s_6_rai_vrn_tasti








 

  s_7_rhs_Pal_layouts_8_rhs_Pal_nastro_bagagli